Jon Hamm sarà un angelo in Good Omens

- Google+
49
Jon Hamm sarà un angelo in Good Omens

Jon Hamm torna a recitare in tv! La star di Mad Men ha firmato con il servizio di video in streaming Amazon Prime Video per il ruolo di un angelo in Good Omens, miniserie di 6 episodi basata sul celebre romanzo fantasy di Neil Gaiman e Terry Pratchett Buona Apocalisse a tutti!.

Hamm interpreterà l'arcangelo Gabriele, il principale messaggero di Dio, personaggio che nell'adattamento avrà un peso maggiore rispetto al romanzo. Il leader di un gruppo di angeli, Gabriele è descritto da Gaiman come l'antitesi di Aziraphale (interpretato dalla star di Masters of Sex Michael Sheen). "È alto, bello, carismatico e vestito in modo impeccabile", ha detto. "Siamo stati fortunati che Jon Hamm fosse disponibile, dal momento che è già tutte queste cose senza dover recitare. E lo siamo stati ancora di più considerando che è un fan dei libri e un attore eccezionale".

Parlando poi di Gabriele, Gaiman ha spiegato: "Quando terminammo la scrittura di Buona Apocalisse a tutti!, all'alba della preistoria, Terry e io cominciammo a pensare a un sequel. Quando il romanzo fu pubblicato e i suoi diritti furono acquistati per la prima volta da Hollywood, Terry e io ci divertimmo a introdurre gli angeli nella trama di un film che non fu mai girato. Così, quando - quasi 30 anni dopo - ho cominciato a scrivere Good Omens per la tv, sapevo che i nostri angeli avrebbero dovuto esserci".

Disponibile nel 2019, Good Omens è ambientata un anno prima. L'Apocalisse è vicina e il Giudizio Universale sta per piombare sull'umanità. Le armate del Bene e del Male si raggruppano, Atlantide s'innalza e gli animi si infiammano. Ogni cosa sembra andare secondo il Piano Divino. Tuttavia, Aziraphale, un angelo piuttosto schizzinoso, e Crowley (David Tennant, Doctor Who), un demone vivace, vivono tra i mortali fin dall'inizio dei tempi e si sono adattati così bene allo stile di vita terrestre da non avere alcun interesse a fiancheggiare la guerra imminente.

"Ho letto Buona Apocalisse a tutti! quasi 20 anni fa. Pensai fosse uno dei libri più divertenti e interessanti che avessi mai letto" ha commentato Hamm, più di recente in Unbreakable Kimmy Schmidt. "Due mesi fa, Neil mi ha mandato le sceneggiature, e ho capito subito che dovevo farne parte".



Emanuele Manta
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento