Matt Bomer biografia

Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla sua vita privata, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

share
Biografia

Matt Bomer

ETÀ: Ha 41 Anni
ALTEZZA: 182 cm

NASCE A: Spring, Texas, USA
NASCE IL: 11/10/1977
Matthew Staton Bomer nasce l'11 ottobre 1977 a Webster Groves, una cittadina poco distante da St. Louis. Figlio di John Bomer, ex giocatore dei Dallas Cowboys, e Sissi Bomer, cresce a Spring, un sobborgo di Houston, dove frequenta la Klein High School e prende parte a piccole rappresentazioni teatrali con l'Alley Theatre. Nel 2001 si laurea in arti visive e dello spettacolo presso la Carnegie Mellon University di Pittsburgh, in Pennsylvania, e si trasferisce a New York, dove comincia a lavorare con piccole parti nelle soap opera La valle dei pini e Sentieri. È il 2003 quando Bomer firma per il suo primo ruolo importante, Luc Johnston, nel drama soprannaturale della FOX Tru Calling. Recita anche in North Shore, come co-protagonista nella serie di breve durata Traveler e in diversi episodi di Chuck. Al cinema debutta nel 2005 con un piccolo ruolo nel film con Jodie Foster Flightplan: Mistero in volo. È anche una delle vittime di Tommy, Eric Hill, nell'horror Non aprite quella porta: L'inizio. Trova finalmente il successo quando nel 2009 la rete via cavo USA lo sceglie per il ruolo di protagonista nell'elegante crime drama White Collar, nel quale interpreta Neal Caffrey, un brillante ladro/falsario cui è concessa la libertà in cambio di una collaborazione con l'FBI. White Collar rende Bomer un attore di fama internazionale, molto apprezzato e ricercato anche per il suo fascino. Nel 2011 recita nella pellicola fantascientifica In Time. Subito dopo inizia una frequente collaborazione con lo sceneggiatore, regista e produttore Ryan Murphy, il quale lo coinvolge nel corso delle stagioni in Glee come fratello maggiore di Blaine, in The New Normal come ex interesse amoroso di uno dei protagonisti, in American Horror Story: Freak Show come il prostituto Andy e nel film tv di HBO sui primi anni di diffusione dell'AIDS The Normal Heart. Per interpretare in quest'ultimo il ruolo del giornalista Felix Turner, l'interesse amoroso del personaggio di Mark Ruffalo colpito dalla malattia, perde 18 Kg. Tuttavia, per la sua performance, nel 2015 la stampa estera gli conferisce il Golden Globe come miglior attore non protagonista in una serie, miniserie o film tv. Nel frattempo, Steven Soderbergh lo dirige nei panni dello spogliarellista Ken nel film di successo Magic Mike, cui segue nel 2015 Magic Mike XXL. Lo stesso anno, HBO gli affida il ruolo di protagonista in Monty Clift, biopic sulla tormentata leggenda di Hollywood Montgomery Clift. Nel febbraio del 2012, Bomer conferma pubblicamente la propria omosessualità ringraziando il compagno, il pubblicista Simon Halls, e i loro tre figli, nati da due gravidanze surrogate, durante la cerimonia degli Steve Chase Humanitarian Awards. Rivela solo due anni più tardi di essere sposato con Halls dal 2011.
Filmografia
Jonathan (Jonathan)
Viper Club (Viper Club)
I Magnifici 7 (The Magnificent Seven)
The Nice Guys (The Nice Guys)
Lascia un Commento