Il vizio della Speranza: l'intervista al regista e alla protagonista del film vincitore della Festa del Cinema di Roma

- Google+
260
Il vizio della Speranza: l'intervista al regista e alla protagonista del film vincitore della Festa del Cinema di Roma

Il vizio della speranza di Edoardo De Angelis si è aggiudicato il Premio del Pubblico alla Festa del Cinema di Roma edizione 2018, che poi è il riconoscimento più importante del festival, che più che essere una manifestazione per gli addetti ai lavori, punta al coinvolgimento della città e di chi il cinema lo ama pur facendo un altro mestiere.

Ambientato a Castel Volturno proprio come Indivisibili, il film si regge sulle spalle di una straordinaria Pina Turco, che interpreta una donna di nome Maria che traghetta donne incinte al di là di un fiume, dove la malavita locale le fa partorire per poi vendere i loro bambini. E’ una storia cupa e drammatica, nella quale però irrompe una voglia di "resistenza", una possibilità di felicità, una via d'uscita per un futuro, se non radioso, comunque "onesto".

Quarto lungometraggio del regista campano, Il vizio della speranza arriva nelle nostre sale il 22 novembre distribuito da Medusa Film. Mentre lo aspettiamo, possiamo farci un'idea sui temi affrontati e sul personaggio di Maria in quest'intervista a Edoardo De Angelis e all'attrice protagonista.



Carola Proto
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento